Mangé

Ris e…vin!

adoro i vini da meditazione, specialmente in inverno. Sono quelli da centellinare con calma, assaporandone la dolcezza e gli aromi intensi, da soli, o come accompagnamento di un dessert un po’ speciale…

Ce n’è uno, che mi piace particolarmente, ed è forse uno dei meno dolci, ed è il Porto.

Il fatto di risultare meno dolce rispetto ad esempio a un Vin Santo dipende dal tipo di lavorazione, che prevede un’aggiunta di alcool a fermentazione iniziata.

Questa sua caratteristica mi consente di utilizzarlo in alcune ricette di cucina “salate” con ottimi risultati, apprezzati anche dai più scettici ^_^

E dunque, ve ne propongo una, semplice e d’effetto!

Risotto al Porto

Per due persone

mezza cipolla bionda

una noce di burro

160 g di riso Vialone nano

un bicchiere di Porto

una foglia di alloro

brodo vegetale q.b.

parmigiano grattugiato, due cucchiai

affettate sottilmente la cipolla e fatela appassire nel burro con la foglia di alloro. Aggiungete il riso e tostatelo per due o tre minuti. Sfumate col Porto e fate evaporare. Portate a cottura aggiungendo man mano brodo caldo. Togliete la foglia di alloro, aggiustate di sale, spegnete il fuoco e mantecate col parmigiano.

Annunci

5 thoughts on “Ris e…vin!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...