Mangé

I-t l’as an brichét?

Fino a qualche anno fa avrebbero potuto farvi questa domanda.

“hai un fiammifero?”

Ma con l’avvento degli accendini, e col divieto di fumare in molti luoghi pubblici,, il brichét è un oggetto ormai quasi sconosciuto ai più giovani.

Tanto quanto sopravvivono gli “svedesi” in cucina, o nelle case dotate di stufa…

Ma visto che è un termine a cui, a mio modo, sono affezionata (mio padre era un gran fumatore, ahimé, e utilizzò a lungo i fiammiferi, rifiutando di abituarsi agli accendini a gas!) ho trovato un modo per….riprodurli..

La superficie di questi grissini ricorda vagamente la striscia su cui si sfregavano i brichèt per accenderli, e un po’ anche la ruvidità della loro capocchia di zolfo. E si fanno proprio così, sfregandoli sulla superficie della spianatoia, in modo che la pasta si arrotoli su se stessa!

Non si accendono, ma si sgranocchiano solamente, come preferite…con una fetta di salame… o di lardo… o semplicemente così, da soli…

Mettiamo anche questi, direi, nel menù di una marenda sinoira!

Brichèt (grissini al mais)

250 g di farina di mais fioretto

200 g di farina manitoba

12 g di lievito di birra

acqua

sale

Sciogliete il lievito in acqua tiepida, e impastate  per dieci minuti con le farine ben mescolate tra loro (meglio se setacciate), aggiungendo una presa di sale a metà impasto. Fate lievitare per un’ora circa. Ricavate delle palline di 3 cm di diametro. Appiattite ogni pallina fino a ottenre un disco spesso circa 3-4 mm. Arrotolatelo e sfregatelo col palmo della mano sulla spianatoia cosparsa di farina di mais fino ad allungarlo arrivando a 15-16 cm circa.

Disponete i brichèt su una leccarda (meglio con carta forno) e infornate in forno non ancora caldo a 230 °C (mentre il forno scalda lievitano ancora un po’). Fateli raffreddare sulla leccarda prima di maneggiarli.

Annunci

3 thoughts on “I-t l’as an brichét?

  1. Ecco questi sì che ora me li papperei con del buon lardo! ideona!
    …anche perchè non ho mai fatto i grissini!!!
    parto??? 🙂
    baci
    terry

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...