Ciaciaré · Mangé · Tradission · Vegetariano

Cena vegetariana per un’ospite speciale…

“E’ arrivata Vittoria…” il tam tam sparge la notizia, ogni volta che torna in Italia, e tutti cerchiamo di capire quanti giorni si ferma qui, tra un impegno e l’altro. Perché arrivare in Italia per lei significa continuare a viaggiare da una città all’altra, incontrare persone, presentare progetti, cercare fondi.

Vi sto parlando di Vittoria Savio, ex insegnante di matematica, fondatrice in Perù  (dove vive da almeno vent’anni) del progetto Caith ,che come si può leggere sul loro sito ormai è affiancato da altri progetti importanti. E’ difficile farsi un’idea di questa persona se non la si conosce, qualcuno l’ha definita Madre teresa di Cusco, in effetti dire che è unica sembra pura piaggeria, eppure nel suo genere non credo sia diversamente definibile. Nonostante l’età e gli acciacchi di salute e gli incidenti che non la fermano nemmeno a dispetto delle ingessature ( ha tolto l’ultimo gesso -a un piede- due giorni fa e ieri sera era qui, senza stampelle)… emana un’energia e una forza di volontà che non possono lasciare indifferente chi ascolta i suoi resoconti sulla situazione sociale e politica del Perù, e soprattutto le storie delle “bambine invisibili”. Realtà che sembrano così distanti da noi, eppure… D’altro canto, molte cose non veniamo nemmeno a saperle, se non fosse per persone come lei.

Siamo riusciti a contattarla in tempo, questa volta (qui è quasi una gara, per poterla incontrare con calma!), e ad averla ospite da noi, ieri sera. “Non mangia carne” mi dicono… Già, vero, ma alle cena a cui avevamo partecipato insieme a lei non avevo fatto caso…:-/

io inizio a pensare alla cucina peruviana… a cosa sarà abituata? Alla cucina dei “campesinos”? Patate, mais e quinoa, principalmente… così emerge poi durante la cena… Ho pensato che sebbene si senta a casa in Perù, attenendomi alle nostre tradizioni avrei potuto farla sentire un po’ a casa anche qui, dove è nata… con una cena piemont-vegetariana ^_^ Ci ho provato, insomma.. e pare sia piaciuta, anche se il cibo era solo una scusa per ascoltare Vittoria!

Vi illustro rapidamente il menù, poi vi darò le singole ricette.

Cena vegetariana

Salvia fritta

Insalata di indivia belga radicchio fave capperi e cucunci (frutti dei capperi)

Tomini aromatici (timo maggiorana fiori di robinia miele di robinia sale rosa Himalaya)

Crema di asparagi con quenelle di seirass

Rotolini di zucchine con pesto alle erbe ( erbe aromatiche scalogno pinoli)

Frittata verde alla menta e basilico

Crostata ai frutti di bosco

Gelato alla lavanda

Vino: Freisa vivace di Chieri

Annunci

13 thoughts on “Cena vegetariana per un’ospite speciale…

  1. non la conoscevo ora vado un pò a leggere i link che hai messo, davvero delle portate buone gustose dove anche se la carne non c’è non ne senti la mancanza!

  2. Anche senza essere vegetarina ..mangio però pochissima carne …ho apprezzato questa cena superlativa per la varietà e ricchezza delle portate…Complimenti !
    Piacerebbe anche a me conoscere la tua amica!
    Avere a che fare con persone speciali è veramente una bella carica di energia..
    Baci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...