Galuparìe · Vegetariano

Ancora cerese!

Ebbene sì, ancora ciliegie, qui siamo nel pieno della raccolta, Pecetto è tutto un pullulare di banchi e banchetti con le ceste stracolme… noi ne abbiamo addirittura avute in dono, tanto da non riuscire a consumarle tutte subito e dunque… via di conserve! Unica nota dolente, se vi piacciono denocciolate, è la fase preliminare… arruolate volontari e tra una chiacchiera e l’altra, passerà anche quella!

Ciliegie sciroppate

Ingredienti: ciliegie e zucchero

Per questa preprarazione non sono andata a peso, ma a…occhiometro!

Ho utilizzato vasetti da 250 g ben lavati, asciugati e poi sciacquati con alcool da liquori (anche il coperchio) e ben scolati.

Sul fondo di ogni vasetto mettete un cucchiao di zucchero. Iniziate a disporre le ciliegie a strati, premendo un po’. Ogni due strati circa di ciliegie, versate un altro cucchiaio colmo di zucchero. Saranno poi in totale 4-5 cucchiai ogni vasetto. Riempite pure fino all’orlo, tanto poi sterilizzando diminuirà di volume. Chiudete bene i vasetti e sterilizzate partendo da acqua fredda per 25 minuti calcolati dal bollore. Fate raffreddare ancora nella pentola.

Confettura di ciliegie

Per ogni chilo di ciliegie:

500 g di zucchero

due cucchiai rasi di pectina

il succo di mezzo limone

lasciare macerare le ciliegie denocciolate e tagliate a metà con lo zucchero, il succo di limone e la pectina per un’oretta circa, già nella pentola. Mettere sul fuoco e cuocere per circa 40 minuti o comunque fino a raggiungere la consistenza desiderata (ricordate che raffreddando si rapprende ulteriormente!!)

la masca vi consiglia anche:
confettura di rose

clafoutis di ciliegie

pavlove alla rosa canina e alle fragole

Annunci

14 thoughts on “Ancora cerese!

  1. fa venire l’acquolina in bocca…E’ troppo simpatica l’espressione “occhiometro” ,credo che potrei appropriarmene – con il tuo consenso- in qualche occasione! ciao,slurp

  2. Prima del blog, facevo tutto ad occhiometro!! Buona, su quel pane poi. Da noi la stagione è un pochino in ritardo, mi hai fatto venire voglia di fare marmellata!

    1. benvenuta Nonna Sole io continuo a cucinare a occhiometro, poi mi costringo a fare le conversioni finché mi ricordo cosa ho fatto, però a sto giro avrei dovuto pesare prima le ciliegie…eeeeeeehh…vengono lo stesso!

  3. Stiamo entrando nel vivo della stagione. Come dice il proverbio, “A San Paolin cerese a quatrin” (A San Paolino, il 22 giugno, ciliege a quattrini: a poco prezzo perché ce ne sono tante)

    1. Sì e “a San Giuan cerese con la carn!” (a San Giovanni ciliegie con la carne… ehm con i bacarozzi, insomma, detti anche Gioanìn!! ahahahah infatti dopo il 24 giugno bisogna stare mooooooolto all’occhio… io le viviseziono tutte…. sì sa mai!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...