Galuparìe

Nos e persi nos

E’ solo un gioco di parole, noci e pesche noci,… visto che ieri si parlava di noci e nocino!

Mi piacciono molto le pesche nei dolci in tutti i tipi di dolce, caldi, freddi… e visto il mio debole per le bavaresi, non poteva mancare un dolce come questo, fatto da portare a una cena, infatti non ho foto dell’interno… immaginatelo, senza sbavare troppo, però, neh? ^_^

Bavarese alle pesche  in crosta di cioccolato


Per la base:

300 g di biscotti digestive

120 g di burro

80 g di cioccolato fondente grattugiato

per la bavarese:

800 g di pesche noci pesate già senza nocciolo più altre 3-4 pesche per decorare

150 g di zucchero a velo

80 ml di latte

essenza di vaniglia, 4 o 5 gocce

400 ml di panna montata

6 fogli di gelatina (12 g)

Per la decorazione:

120 g di cioccolato fondente

pesche

succo di pesca e gelatina da copertura (tipo tortagel)

Preparate la base in uno stampo con bordo apribile (io uso un cerchio allargabile) sbriciolando i biscotti e mescolandoli cl burro fuso e con il cioccolato grattugiato, Premete bene il composto in modo da avere uno strato uniforme e mettete in frigo.

preparate la bavarese: frullate le pesche con lo zucchero a velo, la vaniglia e il latte caldo ma non più bollente in cui avrete fatto sciogliere la gelatina (prima ammollate i fogli in acqua fredda!) . incorporate la panna montata mescolando delicatamente, e versate il tutto nello stampo, sulla base. Riponete in frigo per almeno due ore.   Intanto fate fondere il cioccolato per il bordo, e distribuitelo su una striscia di carta forno, da tenere in frigo fino al momento di usarla.

Tagliate le pesche a fette, con la buccia, e disponetele sul dolce. Preparate la gelatina col succo di pesca e versatela sulle pesche. Tirate fuori dal frigo la striscia di cioccolato, aspettate un momento che si ammorbidisca (passate ripetutamente le mani sul retro, per scaldarla finchè non sentite di poter curvare la carta senza rompere il cioccolato) e aiutandovi con la stessa carta forno, disponete il bordo intorno alla torta.

La masca vi consiglia anche:

bavarese alla lavanda con pesche al brachetto fermo

torta estiva alla frutta con corona di cioccolato bianco

crostino di seirass, miele e noci

Annunci

10 thoughts on “Nos e persi nos

    1. sì, mi piacciono molto e a volte risolvono anche le magagne di strati non perfetti 😉 devo dire però che in inverno il cioccolato si gestisce meglio, col caldo è un po’ un casino!!

  1. No no… non sbavo… mi controllo benissimo io! (slurp..)
    E che diamine! (slurp..)
    Sto cerchio di cioccolato che si ripropone accattiva sempre di più il mio interesse… ti immagino santa subito con aureola di cioccolato!

    (slurp..)

    1. Mi immagini male! ahahah
      il giro di cioccolato ce l’ho più giù…. e lo maledico ogni volta che non mi si chiudono i pantaloni! ^_^

      (ora mi tocca asciugare per terra, sei peggio di un boxer!)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...