Galuparìe · Mangé · Vegetariano

Sgonfiotti semidolci al kamut e uvetta

Un intermezzo… sì… tra una piemontesità e l’altra… un intermezzo perché di intermezzo, o intervallo, si parla… quando prende quel languorino…

Pare che tra i danzatori al corso del Ndt fossero molto in voga, su a Den Haag, dei paninetti semidolci all’uvetta. Non sono mai riuscita a intercettarne uno per assaggiarlo. Così sono andata di fantasia, e ho riprodotto.. un bel tubo^^, diciamo che ho fatto tutta un’altra cosa, alla fine, per la farina diversa, per la quantità di uvetta (che aumenteremo, oh sì se la aumenteremo!^^) Ma ne è venuta fuori comunque una cosina carina, da…intermezzo appunto, dimensioni minuscole per sentirsi poco in colpa. Congelabile, e pronta in due minuti due di micro al minimo… un boccone e un caffè, ecco.

E inserisco volentieri questa ricetta nella racolta di Valentina “io Kamut e tu”

Sgonfiotti semidolci al kamut e uvetta

150 g farina di kamut integrale

200 g di farina manitoba

75 g di burro morbido

80 g di zucchero

1 uovo più un albume

12,5 (mezzo cubetto) di lievito

una presa di sale

160 ml di latte

120 g di uvetta (la prossima volta li porto decisamente a 200)

un tuorlo per spennellare

fate sciogliere il cubetto di lievito nel latte, setacciate le farine, e iniziate a impastare aggiungendo man mano tutti gli ingredienti, per ultima l’uvetta. Formate una palla e lasciate lievitare un’ora in una ciotola coperta.

Suddividete l’impasto in metà e poi ancora, fino a ottenere dei tocchetti piccoli. Io li ho pesati, erano 40 g l’uno. Appiattite ogni pezzo fino a ottenere un disco alto 1 cm, ripiegatelo in tre e poi ripiegate ancora verso il basso i due lembi di questo “rotolino”, e modellando un po’ con le mani formate una pallina. Disponetele tutte sulla placca del forno, coprite con un panno e fate lievitare ancora 30-40 minuti. Spennellate con il tuorlo e infornate a 180° per 20 minuti circa.

Annunci

13 thoughts on “Sgonfiotti semidolci al kamut e uvetta

  1. dalle mie parti c’è un mulino dove poter acquistare la farina di kamut,devo ritornarci e poi provare a fare questi sfiziosi sgonfiotti…Buon we cara Norma, un abbraccio

  2. @Gaia ma sai che anche per me il kamut non è detto che sia ok? ci son pareri molto discordi, in fatto di catalogazione delle farine “antiche”, qualcuno lo dà per vera e propria bufala… mah!
    @Ale guarda non parlarmi di fame, sto cercando di abbattere tutti i danni “da vacanza” prima di iniziare di nuovo secco con le terapie, ed è dura, ma se è dura! Poi con i primi freschi la voglia di carboidrati cresce!^^
    @caminetta !!buon w-end a te ( e a tutti) prova anche questi, visto che ti è già piaciuta!
    @Chiara prova, poi mi dici… io voglio provarli ancora più piccini…
    @Oxana sì ho visto che la usi sovente, e che cosine sfiziose! alcune me le son pure segnate! ^^

  3. Ciao Norma, che carini questi panini semidolci con farina di kamut!!! si vede che sono belli fragranti e l’interno è perfettamente lievitato!!! buon fine settimana cara ;-D

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...