Ciaciaré · Fé baldoria · Tradission

Domenica 12 settembre: Asti

Settembre (ma anche ottobre) è periodo di sagre, un po’ in tutta Italia, credo, ma in questa regione, dove il periodo coincide con i raccolti e quindi con la presentazione dei prodotti locali al pubblico e al mercato, ce ne sono davvero tante. La maggiorparte si svolgono nell’arco dei w-end, o in ogni caso è proprio di sabato e domenica che presentano i momenti clou. C’è l’imbarazzo della scelta, ogni w-end! A partire da fine mese, noi siamo impegnati a seguire per conto del giornale alcune sagre che si svolgono nei paesi dei dintorni. Ma prima possiamo anche spaziare, a nostro piacimento, in altri territori.

Senza andare troppo distante, quest’anno abbiamo deciso di fare una puntatina ad Asti, e ora vi spiego il perché.

Dal 10 al 19 settembre ad Asti si svolge la 44° Douja d’or, Salone enologico nazionale, il cui scopo è quello di diffondere la conoscenza e l’apprezzamento delle eccellenze enologiche, stimolando il miglioramento dei prodotti vitivinicoli e guidando i consumatori nella scelta attenta e consapevole dei vini.  Quindi appassionati di vini, l’appuntamento è a Palazzo Alfieri! E per i dettagli del programma, trovate tutto al link del sito della manifestazione indicato qui sopra.

Tra gli eventi collaterali c’è un’altra importante manifestazione, e cioè il Festival delle Sagre. In parole poverissime: se non sapete quale paese scegliere per il vostro w-end tra le sagre, qui li avete tutti a portata di mano, anzi, di bocca. Nella storica piazza del Palio di Asti si riuniscono le pro-loco di oltre 40 paesi diversi della provincia di Asti, che propongono le loro specialità gastronomiche, accompagnate dai vini DOC astigiani, a prezzi davvero da sagra, in un allestimento tipico con ristoranti all’aperto e casette. In questa pagina del sito ufficiale trovate l’elenco delle pro-loco e quali piatti propongono. Potete immaginare che domani no, non si parla di dieta!!

Ma c’è un importante aspetto culturale del Festival: la sfilata. Copio dal sito:

3000 personaggi con abiti autentici dei primi decenni del ‘900, attrezzi e strumenti da lavoro, suppellettili, mobili e arredi……..250 carri trainati da vecchi trattori e un variegato sorprendente piccolo zoo domestico…. tutto è rigorosamente autentico…arnesi, macchine, personaggi…

A lunedì, con relazione dettagliata!!! ^^

Annunci

6 thoughts on “Domenica 12 settembre: Asti

  1. Segnalazione interessante, grazie Madame! Inoltre Asti è un po’ depressa e credo sia anche utile una visita alla fiera e al centro storico. Io ci ero stata un paio di anni fa e mi è sembrata un’iniziative proprio ben riuscita.
    About nigella: l’avevo torvata alla fiera itinerante, ma probabilmente Ceni di Porta Palazzo ce l’ha…

    1. Asti è bellina, e in effetti meriterebbe più attenzioni. L’iniziativa è sì ben riuscita, è una delle poche “sagre” dove la qualità del cibo ne esce bene nonostante la quantità in cui viene preparato. Per non parlare della sfilata, davvero speciale… sto sistemando le foto… temo di dover rimandare a domattina il reportage :-/ mi perdonate? (grazie per la dritta, devo programmarmi un tour da Ceni, è da mo’ che lo dico, ce la farò!)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...