Ciaciaré · Mangé · Tradission · Vegetariano

Gigantoni funghi e Castelmagno

Spesso prendiamo delle decisioni sull’onda di un pensiero, di un’emozione… o di un ricordo… Ci sono delle coincidenze a dare la spinta giusta, basta crederci! 🙂

Sabato con la solita spesa settimanale mi son portata a casa alcune confezioni di pasta Garofalo, nei formati che qui usiamo di più… Ieri il nostro amico Natale ci porta un altro chilo abbondante di funghi appena raccolti…

e sempre ieri ritrovo una mail di qualche tempo fa della Garofalo, in collaborazione con Leiweb, dove mi si invitava  a partecipare al concorso indetto in occasione del Salone del Gusto 2010, che avrà come tema cibo+=territori, un tema a me caro, visto che mi occupo prevalentemente di tradizioni, e per me è stato facile rimbalzare dal concetto di territorio, di cibo, e di tradizione a quello di cucina famigliare, vita e cultura del territorio, ricordi, radici… terra, boschi,… e l’immagine che ritorna è sempre quella, le escursioni con il nonno nei boschi, in cerca dei bolé…porsin, garìtole o famiòle, era sempre una gara… Raccogliere i frutti del territorio in cui si vive, camminando, col naso un po’ per terra e un po’ per aria, respirandone gli odori, ascoltandone i rumori, è o non è un ritorno alle radici?

Ho pensato all’abbinamento con la pasta che avevo acquistato, e ho scelto i gigantoni, che si prestano a contenere i funghi come un abbraccio, e poi ho pensato ad avvolgerli entrambi, pasta e funghi, in un abbraccio tutto piemontese, saporito e dolce allo stesso tempo… e una presentazione un po’ diversa dal solito, perché le tradizioni devono essere sempre un punto di partenza per una ricca evoluzione…

Al di là del concorso…. a noi il piatto è piaciuto, nato così, sull’onda delle coincidenze e del ricordo… ed eccoli qua..

Gigantoni gratin con funghi e Castelmagno

Per 4 persone

28 gigantoni

4 etti di funghi misti crave nere e porcini

200 g di Castelmagno DOP a scaglie più due cucchiai grattugiati

350 ml di besciamella

un bicchierino di brandy

burro,

sale, pepe. timo

lessare i gigantoni per 5-6 minuti in abbondante acqua salata, scolarli e tenerli in caldo.

Pulire i funghi, scaldare una noce di burro in una padella, tagliarvi i funghi a tocchetti e farli saltare un minuto. Bagnare col brandy, togliere dal fuoco e infiammare. Rimettere sul fuoco, aggiustare di sale, pepe e aggungere una presa di timo essiccato. Unire il formaggio a scaglie e due o tre cucchiaiate di besciamella. Cuocere ancora 5 minuti e spegnere. Disporre in cocottine individuali un po’ di besciamella. Riempire i gigantoni e disporli in piedi nelle cocottine (7 a testa) coprire con la restante besciamella a cui avrete aggiunto due o tre cucchiai dell’acqua di cottura della pasta, e un’abbondante spolverata di Castelmagno. Cuocere in forno per 15 minuti e poi accendere il grill qualche istante per colorire il tutto.

Annunci

8 thoughts on “Gigantoni funghi e Castelmagno

    1. io invece ho trovato che il concorso è già chiuso e risulta un’altra gallery, con altro concorso^^… vabbè…fossero chiari quanto son bravi a fare la pasta….!! 🙂

  1. Il castelmagno è una mia passione nascosta….I formaggi piemontesi sono al top delle mie preferenze,la tua ricetta è di quella delle feste e me la conservo per un’occasione particolare, un abbraccio cara Norma!

  2. ieri ho fatto cena con tartufo, una grattatina sopra questi è da provare!!
    comunque ho cominciato a mettere in ordine le tue ricette!! finalmente ho avuto un attimo di tempo!!

  3. @Chiara su non aspettare le feste!!! 🙂
    @Gaia io oggi le ho viste, però ora mia figlia deve evitare alcune cse e non abbiamo capito se le castagne fan parte o no dei “proibiti”… :-/

    @Terry è mooooooolto buono il Castelmagno…un po’ caruccio forse, ma ormai i formaggi buoni buoni qui van dai 20 euro in su…:-(
    @Gunther sìsì, la coppia funziona 😀
    @Vale io spero di trovare domenica il mio trifolé di fiducia, così inizio anch’io col tartufo, che ho due o tre cosine in mente!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...