Mangé · Tradission · Vegetariano

collezione autunno/inverno:Farro e cardi

ecco, questo è il periodo in cui ci si gode di più l’arrivo delle basse temperature. Si scordano volentieri gli incubi della prova costume, che a volte ci perseguitano ancora per tutto settembre (quest’anno poi l’estate è durata a lungo…) e non si pervadono ancora i sensi di colpa… o dire meglio di schifo per il cibo….del periodo post-natalizio. E’ il momento giusto per regalarsi qualche piatto sostanzioso, non prettamente dietetico, forse, ma composto da elementi che fan bene alla salute e quindi ci fan sentire in pace con la nostra coscienza… Di solito per avere questo risultato io ricorro a: 1. utilizzo di farine alternative, ricche di sostanze preziose , per la pasta 2. utilizzo di verdure per il condimento.

Sì, c’è anche il formaggio, in questo caso, ma viene ampiamente bilanciato…su, su, non andiamo troppo per il sottile…! ^_^

e dicendo non troppo per il sottile, vi presento le mie pappardelle, anzi, i pappardelloni, che a me piacciono larghe, spessotte, golose.

Pappardelle di farro con fonduta di cardi e fontina

Preparate la pasta (dosi per tre):

100 g di farina O

150 g di farina integrale di farro

un uovo

acqua q.b.

un pizzico di sale

Stendete le sfoglie e ritagliate a mano strisce larghe circa due cm. Mettete ad asciugare.

Condimento:

un piccolo cardo già lessato (per pulire i cardi guardate qui)

due cucchiai di farina

un bicchiere di latte

una noce di burro

120 g di fontina DOP a cubetti

sale

Mettete a bagno la fontina nel latte almeno un’ora prima. Infarinate il cardo tagliato a piccoli tocchi, fatelo saltare nel burro, in una padella, salate leggermente, aggiungete il latte con la fontina, e mescolate rapidamente in modo che il formaggio si sciolga in maniera uniforme.

Cuocete le pappardelle in abbondante acqua bollente salata, scolatele e ripassatele due minuti nella padella insieme al condimento.

Annunci

23 thoughts on “collezione autunno/inverno:Farro e cardi

  1. buono!!!!! io i cardi non li ho mai mangiati, ma in questa preparazione fanno una voglia…. evviva i piumini che nascondono tutte le prove costume non andate a buon fine!!!

  2. sarà…. ma a parte gli incubi da prova costume (che tanto mi perseguitano per tutto l’anno….) in questo periodo le prime basse temperature non me le sto godendo per niente (vuoi anche perchè non c’è un fine settimana “quasi soleggiato” da …boh..eccchisseloricorda!!!)
    il tuo piatto è magnifico (eppoi io sono un amante dei cardi ^__-)
    ciaooo

  3. norma, sono meravigliose.
    i cardi sono fra le mie verdure preferite (quali verdure io non preferisca non è dato sapere, a dire il vero!) ma il GAS non me li ha ancora portati… e io aspetto…

  4. @Gaia, qui c’è un GAS ma non mi ispira molto, dovrei trovarne uno un po’ più in là… è da un po’ che ci penso…

    @’povna son troppo buoni sì, se trovi i lisci anziché i gobbi, poi, sono ancora meglio!

  5. Avallo totalmente la pappardella spessotta. E magari se una sorella le si appiccica in cottura spero di trovarla io!
    Lo sposalizio col cardo potrebbero renderlo uno dei piatti più nelle mie corde del momento.
    Come va il resto??

    1. il resto se tutto va bene si risolve domani: togliamo il gesso 😉
      poi resteranno le solite rogne assicurative ecc… ma va beh! posso dire che è andata benisssssimo così! °_O

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...