Mangé · Vegetariano

Pie di cipolle e mele

ieri sera avevamo amici a cena, e ho rifatto una delle ricette del libro su cardo zucca e cipolle piatlin-e… Avevo deciso di chiudere gli antipasti con uno caldo e un po’ “panoso” perché il primo era una vellutata di piselli, e so che se c’è qualche “pastaiolo” creme e vellutate non sempre soddisfano…

Questi pie hanno sopperito egregiamente l’assenza di un primo di pasta, e sono ormai inseriti a pieno titolo nei piatti etichettabili come”vai sul sicuro” ! ^_^

 

Pie di cipolle piatlin-e e mele

Per 4 persone

Tre grosse cipolle

Due mele stark

Farina

Burro

Pasta da pane circa 300 g

Sale fleur de mer

Latte q.b.

Tagliate a cubetti le cipolle e le mele.  Fate sciogliere in un padella una noce di burro, fateci imbiondire le cipolle per una decina di minuti, unite le mele e continuate la cottura per altri dieci minuti. Salate leggermente e spegnete.

Foderate degli stampi di circa 8 cm di diametro, precedentemente imburrati e infarinati, con uno strato di pasta da pane, riempite con la dadolata di cipolle e mele, richiudete con un disco di pasta da pane e cospargete con un pizzico di fleur de mer. Infornate a 210 °C per 25’. Serviteli caldi.

Annunci

16 thoughts on “Pie di cipolle e mele

  1. che belle che sono ste minipie!! mi piacciono un sacco!! chissà che gust che hanno!! voglio provarle il prima possibile, anche perchè quest’anno a natale cucino io!! e devo trovare delle idee!!

  2. è da annotare che il pie è riuscito particolarmente bene perché Norma ha usato mele di varietà antiche, coltivate dal mio amico Dario ad Arignano (TO)

  3. per questa ricetta ce la posso fare! adoro le mele, adoro le cipolle, adoro le pie! 🙂
    domanda: se per caso una ‘povna di corsissima non riuscisse a farla lei, è peccato mortale comprare la pasta di pane dal panettiere?! 😉

  4. Finalmente ti ho ritrovata cara Norma, non ti avevo più letto ma Antonella mi ha dato nuove indicazioni!
    Bene ho visto che hai fatto anche diversi libri, brava e complimenti! Anch’io scrivo su un settimanale ed ho una piccola rubrica di cucina (certo non sono ai tuoi livelli ….)
    Auguro a te, a Enrico e a tua figlia un nuovo anno sereno e pieno di successi!
    Buone cose ….
    Rita

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...