Mangé

Terrina ricca ai formaggi

Dopo il tour de force natalizio per l’ultimo dell’anno mi sono “riposata”…

per la festa della pupa ho preparato la torta che avete visto nel post precedente… solito impasto all’acqua del ciambellone di Adelaide, crema all’acqua all’arancia e pasta di zucchero al miele… e un paio di antipastini verdurosi..

noi eravamo ospiti di amici, e ho avuto il compito di portare un antipasto. Scegliendo tra i facilmente trasportabili, e tra quelli che non avevo ancora proposto in precedenti “edizioni”, ho preparato questa terrina, trovata in rete in versioni diverse, normalmente meno “ricche” negli ingredienti, a volte con la frutta macerata in liquori che però ho eliminato perché non mi piaceva il sapore finale, e dunque l ‘ho rielaborata…come si suol dire… per le feste^^…

Terrina ricca ai formaggi

pane nero

500 g di mascarpone

35o g di Roquefort AOP

300 g di Reblochon della Savoia

fichi secchi, prugne secche denocciolate, noci

burro

la preparazione è molto semplice: unite il Reblochon a 250 g di mascarpone, amalgamandoli molto bene, anche con l’aiuto di un mixer, se serve… Unite il Roquefort al mascarpone rimanente.

Foderate con della pellicola per alimenti uno stampo da plumcake di circa 26-28 cm. foderate il fondo con uno strato di fette di pane leggermente imburrato, copritele con la crema al Reblochon. distribuite al centro, per tutta la lunghezza, degli spicchi di fico secco uno attaccato all’altro (praticamente uno per ogni fetta, calcolando fette di circa un cm)… coprite con uno strato di pane, sempre imburrandolo leggermente prima di procedere con l’altro formaggio. Stendere la seconda crema, distribuire gli spicchi di prugne denocciolate, coprire con l’ultimo strato di pane, con un ulteriore velo di pellicola e premere bene con le mani in modo da pressare  e far aderire tutti gli strati. Riporre in frigo per qualche ora, poi sformare e guarnire con mascarpone e noci.

Annunci

17 thoughts on “Terrina ricca ai formaggi

  1. messaggio per i lettori del blog:
    se vi pare soltanto bella….avreste dovuto assaggiarla!
    p.s. infatti io ho avuto il piacere 😉

  2. Anche io a volte devo affrontare il problema del trasporto delle vivande..ma ormai mi sono allenata.
    Questa terrina è veramente un trionfo di gusto e di bellezza… e se ci sono troppe calorie??
    Ma chissenefrega…. almeno una volta si può chiudere un occhio!!!
    Baci e auguri per il niovo anno!!

  3. grazie a tutti e ancora auguri, che un buon inizio sia di auspicio per una buona continuazione, l’anno è lungo, per cui, avanti così! 🙂

    valsesiana… faccio una piccola eccezione per chi ha iniziato ossicchiando e smoccolando, ovviamente…!! 😉 NON continuare così! eheheh

  4. Mi querida Norma, sono ancora io, la del Messico. Questa terrina e una grande tentazione, la debbo fare, I formaggi sono la mia droga. Fontina, Parmeggiano Reggiano (il vero), Gruyere, Emmental, tutti, tutti e
    non sempre trovo quelli veri. Ma chi cerca, trova, non e cosi?? Posso sempre improvisare, vero?? Muchas gracias, continuero a leggere il tuo blog, cosi non dimentico il mio povero Italiano, y continuero a provare queste meravigliose recete. Buona continuazione……Ciao!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...