Mangé · Vegetariano

Invidia? no, indivia…

I proverbi piemontesi contemplano anche qualche citazione sull’invidia… ci son capitata per caso, per via del gioco di parole invidia/indivia ^_^

Ve ne cito un paio:

A l’é pes l’invidia dl’amis che l’insidia dël nemis E’ peggio l’invidia dell’amico che l’insidia del nemico, oh… quant’è vero!

L’invidia a l’é un pecà da ciola (leggi ciula) L’invidia è un peccato da fesso, e così si è detto tutto!

Ma torniamo all’indivia! Da queste parti l’indivia belga, cugina dell’amara cicoria, viene chiamata comunemente la “belga”, e ha una particolarità, che l’accomuna al nostro caro cardo: le piante subiscono, proprio come nel caso del cardo, l’imbianchimento, cioè crescono praticamente al buio perché restino belle bianche e dolci.

La usiamo spesso per delle belle insalate invernali e primaverili, ma a me piace anche cotta, e oggi ve la propongo così:

Indivia belga con crema spumosa al Roquefort e noci

Si era già capito che mi piace il Roquefort, vero? E’ davvero particolare, e si adatta molto ad arricchire ogni genere di ricetta!

4 cespi di indivia belga

una grossa noce di burro

mezzo bicchiere di acqua calda

sale

pepe bianco

Per la crema: 80 g di Roquefort, 50 ml di panna, un albume, una manciata di noci

Fate brasare la belga tagliata a metà per il lungo nel burro, aggiungendo, se serve, un po’ di acqua a cucchiaiate. Salate, pepate e tenete in caldo.

Fate sciogliere il Roquefort nella panna nel microonde o su fuoco basso. Montate l’albume a bagnomaria, e incorporatevi la crema continuando a montare.

Servite la belga con la crema e con le noci tritate grossolanamente.

Annunci

12 thoughts on “Invidia? no, indivia…

  1. allora, posto che le verdure insalatose cotte sono la mia passione, posto che ho in casa della belga, posto che ho (stranissimo, questo) in casa della panna fresca, posto che ho in casa (lo so che non è lo stesso, però…) del gorgonzola… direi che ho risolto il problema della cena! 😉

  2. Anche a noi piace molto l’insalata belga cotta e la tua ricetta è particolarmente squisita e allettante! Ne prendiamo nota all’istante! Il roquefort poi ti confessiamo essere una nostra debolezza.
    Un abbraccio forte
    Sabrina&Luca

  3. devo ammettere che l’indivia non la uso quasi mai, ma cucinata da te in questo modo con la crema di roquefort mi fa venir voglia! …e invidia per il tuo goloso piatto 🙂
    buona settimana!

  4. mmmm che indivia! …. ehehehe non che io ami molto questa insalata un po’ troppo invernale nei toni e nelle consistenze per il mio palato, ma come forse ho già detto, il formaggio rende tutto più “digeribile”… specie questo tipo di formaggio gorgonzoleschi…. 😉

  5. Uh che ridere… mio moroso ogni volta che la faccio e gli dico “c’è” l’indivia” …mi fa “invidia? e ea compassion dove ti ea ga lassada?” 😉

    Cmq l’abbinamento con gli erborinati è ottimi, io feci la tatin di indivia e gorgonzola… slurp! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...