Mangé · Tradission · Vegetariano

Risotto con i topinambur

“ris e ciapin-abò” è un altro piatto classico della cucina piemontese, un primo piatto delicato e gustoso nello stesso tempo. Oltretutto, i topinambur hanno un tempo di cottura abbastanza rapido, e non necessitano dunque di una qualche pre-cottura: veloce, buono… abbastanza dietetico, che in questo periodo di dopo-feste non guasta! ^_^

Risotto ai topinambur


per due persone:

4 grossi topinambur

170 g di riso vialone nano

una noce di burro

mezza cipolla bianca o dorata

un bicchierino di Marsala

brodo vegetale q.b.

parmigiano grattugiato

prezzemolo

tritate grossolanamente la cipolla e fatela imbiondire nel burro. Unitevi i topinambur tagliati a tocchetti, fateli insaporire e poi versatevi il riso. Tostate due minuti, poi sfumate col Marsala, e continuate la cottura aggiungendo man mano il brodo che serve. Spegnete il fuoco e mantecate con due cucchiai di parmigiano grattugiato. Guarnite con un po’ di prezzemolo tritato.

Annunci

20 thoughts on “Risotto con i topinambur

  1. sai che mi piacciono un sacco ma non ho mai pensato di utilizzarli per preparare un risotto? grazie per l’idea! … le cipolline… non le ho trovate, c’erano al banco dei freschi ma già cotte… cercherò meglio la prossima volta… non posso venir da te per recuperarle, faccio prima a pelarle… 🙂
    ciao

  2. Mi piacciono tanto i topinambur con quel sapore che ricorda i carciofi, ma in risotto mai mangiati!
    Anche questa la farò!
    Grazie Norma sei davvero una fonte inesauribile di idee (e cultura) 🙂

  3. Ciao Norma! Grazie per essere passata e per i consigli sulla siringazione della torta ;)) Il piacere di conoscerti è tutto mio visto che hai un blog molto bello e le ricette sono tutte bellissime! verrò a trovarti spesso!

  4. Ecco i topinambur!!! nel riso per me sono il massimo, esprimono il loro sapore delicato e ‘carciofoso’ al meglio. Buono buono… mi hai fatto venire una vogliaaaa! (ho comprato le cipolline, le ho trovate gia pulite, che fortuna adesso mi vado a rileggere la ricetta ^^) ciao Kris

  5. li ho usati, totalmente per caso, per la prima volta l’anno scorso, e mi sono piaciuti.
    voglio provare questo risotto, che sono sicuro essere ottimo, anche perché adoro il risotto con i carciofi e secondo me i topinambur sanno un po’ di carciofi.

    bella la seconda foto, quella con il topinambur in primo piano

  6. se ti interessa c’è il contest di Labna, che si chiama “Mettere Radici” (non è facile trovarlo nel loro blog, se ti interessa ho il banner mio) in cui si devono presentare appunto delle ricette con le radici, e questa mi parrebbe perfetta

  7. Ora so cosa fare con i tre ciapinabò sopravvissuti all’inverno!

    Complimenti per il blog: a guardare le tue ricette mi sembra di essere nella cucina della mia mamma, ormai troppi anni fa -e un po’ anche nella mia, quando cerco di portare avanti le “tradizioni” 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...