Ciaciaré · Recensioni locali · Tradission

Buté le gambe sota la tàula…1: Ristorante “Al Gottardo”

Dà il via a questa specie di “rubrica” un ristorante che è molto nelle mie corde, per diversi motivi, a partire dalla posizione panoramica che offre una splendida vista sia a pranzo sia al tramonto. Ci siamo andati di recente, per festeggiare il nostro anniversario di matrimonio, oltre che il compleanno del marito ^^, e grazie anche alla splendida giornata sono riuscita a fare diverse foto. Per i recapiti vi rimando al loro sito.

Ristorante Al Gottardo – Albugnano (AT)

Se volete farvi un’idea precisa dei piatti tipici della cucina piemontese, questo può essere proprio uno dei posti giusti. Certo, di locali che promettono cucina tipica ce n’è a bizzeffe, ma spesso si incontrano divagazioni che anziché aggiungere qualità creano confusione. Qui invece l’idea di cucina piemontese è di una semplicità, senza fronzoli, senza contaminazioni… la loro interpretazione resta una certezza, insomma! Mamma e figlia dirigono le danze in cucina… il marito si occupa della sala, coadiuvato dal personale, e si occupa in particolare dei vini, con una selezione notevole, che può accontentare anche le persone più esigenti. L’ambiente è famigliare e discreto, il servizio molto attento, i tempi studiati alla perfezione, pronti a placare la fame all’inizio e rallentati oserei dire fisiologicamente con il procedere del pranzo verso il termine ^^…

Lascio la parola alle immagini…

All’arrivo

La vista sulle colline dalle vetrate del locale

il vino

L'”assaggio” di antipasti… e meno male che era solo un assaggio! ^^

tomini alle nocciole

insalata di carne cruda

vitello tonnato

crespelle di asparagi

faldona di peperone al forno con bagna càuda

ed ecco i primi: i plin con sugo alle noci e timo… tenete presente che questa è una minima parte della porzione, perché vi lasciano lì il piatto di portata e potete continuare a servirvi…

e i tajarin ai funghi… mio marito è andato a complimentarsi con la cuoca…

e qui ci siamo arresi…

come secondo ci han proposto il fritto misto alla piemontese, il coniglio, l’arrosto agli agrumi e l’asparagiata.. la tentazione era forte, ma abbiamo lasciato posto per il dolce

i profiteroles dall’aspetto informe ma golosissimi

la torta alle nocciole

panna cotta

e fragolata

in quattro: coperto, antipasti, primi, dolci, acqua, vino, caffè (con tanto di ovetto pasquale): 95 euro.

e dopo, per smaltire, una bella passeggiata con visita all’Abbazia di Vezzolano!:-)

Annunci

7 thoughts on “Buté le gambe sota la tàula…1: Ristorante “Al Gottardo”

  1. Ciao cara Norma, ma lo sai che non son mai stata al Gottardo?! Ne ho sempre solo sentito parlare, ma dopo questa tua carrellata di immagini, mi sa proprio che dovrò rimediare! ^__^
    Grazie di cuore della tua visita, ti auguro una serena e felicissima Pasqua!
    Un grandissimo abbraccio a presto! Any

  2. Voglio essere preciso: non sono andato a “complimentarmi” con la cuoca, ma letteralmente ad abbracciarla, per i migliori tajarin con i funghi della mia vita!

  3. mmm che bel posto… mi fai proprio venir voglia di provare…anzi lo farò di sicuro… se decidi di spostarti un pochino più verso il monferrato casalese, fammi un fischio che ti consiglio 2 localini ad hoc… uno è ormai un’istituzione in ambito di cucina tipica monferrina… una vera garanzia 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...