Mangé

Aria di Toscana…

Non so se capita anche a voi, ma spesso al ritorno da un posto in cui ci si è trovati bene, viene voglia di rinnovare ricordi e sensazioni con la cucina. Ed è così che vedendo un pacco di pici in dispensa  ho pensato che una degna fine poteva essere in abbinamento al crudo toscano appena acquistato, tagliato spessotto…

Altro piatto veloce (salvo i tempi di cottura dei pici, ma intanto preparate il condimento…)  per i momenti in cui sembra non avere idee, e quelle…vengono da sé!^^

Pici in bianco (crudo, aglio e ricotta)

Per due persone:

190 g di pici

un cucchiaio di olio di oliva EV

5 spicchi di aglio tagliati a metà

80 g di prosciutto crudo toscano DOP a fette

120 g di ricotta di pecora

pecorino grattugiato

Mettere a lessare i pici in abbondante acqua salata.

Rosolare a fuoco basso l’aglio nell’olio di oliva. Aggiungere il prosciutto tagliato a straccetti e tenere in caldo. scolare la pasta, versarla nella padella insieme alla ricotta e saltarla per un paio di minuti, rimestando bene. Aggiungere nel piatto, a piacere, del pecorino grattugiato.

La masca vi consiglia anche:

pici all’aglione ( o all’agliata)

spaghetti di farro alla carbonara di asparagi

tajarin al sugo di quaglia e luvertin alla salvia

Annunci

19 thoughts on “Aria di Toscana…

  1. Ricetta interessante…ho giusto un pacco di pici che arrivano dal senese!
    Buon lunedi (anche se meteorologicamente è sempre la solita solfa grigia e piovosa)
    Mari

  2. buona la ricettina… però… lasciatelo dire da senese doc: i pici si mangiano in tre modi:

    – col ragù (meglio se di nana, se no quel che c’è)
    – all’aglione (sugo di pomodoro rosso con molto aglio)
    – alle briciole

    tutto il resto… non è picio!

  3. quando torno da una vacanza che mi è piaciuta la prima cosa che faccio è cucinare un piatto che me la ricorda 🙂
    mania da blogger?
    cmq i pici sono ottimi! 😛
    buona settimana

  4. …i pici!! Che sogno, li adoro e ogni volta che passiamo da quelle parti ne compriamo 2 o 3 pacchi… :))) All’aglione non sono i miei preferiti, al contrario la tua ricettina mi sembra moooolto gustosa! E a pensarci ne ho ancora un pacco in dispensa…Più altri 3 di strangozzi umbri appena acquistati….w la pasta!!! ;D

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...