Bèive · Fé baldoria · Galuparìe · Mangé · Merenda sinòira

i 18 anni vengono una volta sola…

anzi due… oserei dire… un pranzo tranquillo con nonne zie ecc ecc…pochi intimi (che poi abbiamo superato la dozzina, eh?) e la classica immancabile festa con gli amici (calcolati una quarantina) tutto in un w-end, con pochissime cose preparabili in anticipo…

e dopo ti senti come se ti fosse passato sopra un Tir, ma soddisfatta, e felice perché lei è stata contenta dei suoi festeggiamenti, anche se rivedendo il tutto cambierei alcune cose nei menù, cercherei di rifare le torte con più calma, specialmente la seconda, che richiedeva più attenzioni di sicuro, ma mentre la stavo finendo c’è stata l’emergenza di un invitato  che era venuto nonostante gli avessero appena cavato il dente del giudizio (ecco, appena 18enni a perdere giudizio! ^^) e andava riaccompagnato a casa che aveva la febbre e una faccia che pareva un criceto e ovviamente abitava a Torino :-D…

comunque, in linea di massima…è andata!  foto pubblicabili poche, ma illustro i menù per chi avesse bisogno di spunti.

Pranzo dei 18

scorcio del tavolo

antipasti:

– salame locale su tagliere

– ♣flan di cardi e porri

– coppette di carciofo alla fonduta (fondi di carciofo con ripieno di fonduta alla Fontina DOP e foglie spadellate con aglio e timo e tritate)

– ♣regalini di pollo speziati

– insalata langarola servita nei cestini di parmigiano (sarsèt ovvero songino, noci mele, dadini di robiola in questo caso omessi, condita con aceto di miele)

primi:

– plin toma e nocciole

– crema di fagioli rossi e castagne

secondo:

– tagliere di formaggi con mieli e composte (qui dopo un primo attacco…i formaggi erano: Pecorino sardo, Bra tenero, Fontina, Castelrosso, Robiola di Roccaverano, Seirass, accompagnati da miele di acacia, miele di rosmarino, miele di castagno, salsa cognà, marmellata di peperoni e composta agrodolce di fichi)

– patate al forno

– spinaci spadellati

– frutta fresca (uva mista e clementine)

– torta: charlotte all’amaretto

vini:

Ruchè ddi Castagnole Monferrato, Collinello di Castelnuovo Don Bosco, Brachetto d’Acqui

Festa per i 18 con gli amici

scorcio del buffet

i tavoli erano in verde e viola “vino”, con centritavola fatti con uva red globe, mele granny smith e candele… alle pareti grappoli di palloncini bianchi e color “vino”.

SALATO

– bicchierini di caprese con mozzarella di bufala, pomodori cuori di bue e basilico

– paninetti con salmone,, mela verde e panna acida

– insalata tiepida di fagioli rossi patate e prezzemolo

– asparagi mimosa

-insalata di farro pesto e pomodorini (senza foto)

– minihamburger (panini fatti con impasto del danubio)

– cucchiaini con crema di gorgonzola, mascarpone e noci

– muffin salati olive e scamorza

– goulash con crostoni di pane casereccio (sulla destra il fornello, ancora spento, su cui abbiamo portato la terracotta con il goulash caldo)

– pizza rossa (ebbene sì, ordinata in panetteria! :-D)

– mini hot dog

– spiedini di minipolpette trigusto (ricotta, spinaci e pomodoro/paprika, sullo sfondo nella foto)

– mini-tortillas di verdure cotte nei pirottini

– ravioloni di magro burro e salvia portati caldi in un secondo momento (senza foto)

– grissini rubatà di Chieri

DOLCE

– l’immancable cornucopia di sfoglia con cioccolatini, cri-cri(qui già saccheggiata!) e

– biscottini di frolla con il nome inciso

– coppette di panna cotta con frutti di bosco freschi

– tazzine di tiramisu

– vassoi di torte tagliate a cubotti: torta doppio cioccolato (con cacao amaro e gocce di fondente) e torta paradiso al limone  (fatta doppia dose di entrambe in teglie rettangolari)

e la torta di compleanno con ranocchie (che è uno dei soprannomi da quando ha dimostrato una buona propensione ai pas de chat da piccola ^^ ) ecco, questa andava assemblata con più calma,decisamente…  sono due torte con impasto del ciambellone di Adelaide aromatizzato al limone, una rettangolare da 7 uova e una rotonda anzi, a fiore ma da ricoperta sembra solo sbergnaccata tutta intorno… °_° da 5, ricoperte da pasta di zucchero al miele e con decorazioni in pasta di zucchero realizzate qualche giorno prima in modo che asciugassero.

qui con le candeline prima della consegna…

consegnata! (il Pimpi è una sorpresa della mamma dell’ultimo minuto.. aveva ai piedi ops..alle zampe un paio di punte nuove con tanto di nastri già cuciti 😀 )

vini Freisa di Chieri vivace, Erbaluce di Caluso, birra e bibite, Moscato d’Asti e Riesling per la torta.

Annunci

41 thoughts on “i 18 anni vengono una volta sola…

  1. ma dove li trovi i bicchierini rettangolari in plastica usa e getta di po quelli per le pasticcerie, da me si trovano solo quelli mini con base esagonale (bruttini)!!! arg!!! cmq tanti auguri….che bello…vorrei tornare anche io indietro!! si può??

  2. mi rimetto un po’ al passo con le letture…giusto in tempo per complimentarmi per questa realizzazione fresca e colorata per il compleanno dei
    mitici diciotto… E il Pimpi è un tocco d’allegria che sarà stato certamente apprezzatissimo in quel ben di Dio di assortimento.Ancora auguri alla giovane ed un applauso alla mamma. Ciao

  3. Mi sono andati in tilt gli occhi, troppe meraviglie in un colpo solo, ma quella più bella di tutte è la tua principessa! Complimenti alla mamma e al papà e tanti auguri alla principessa danzante!
    E ancora complimenti alla mamma cuoca e non fare la perfettina che tutto era da sogno!
    Baci Baci

    1. no, non faccio la perfettina, ma davvero, col senno di poi certe cose non le rifarei, altre ne farei di più…. sai i menù van tarati sui gusti degli ospiti e lì c’era un misto di cavallette e danzatori….^^

  4. Raggiante e soddisfatta Gaia, che splendore di ragazza! vorrei ritornare ai miei 18 anni e avere chi mi prepara simili delizie….Stanca ma contenta anche tu, lo immagino…Un abbraccio

    1. stancuccia, diciamolo… l’unica difficoltà è stata salutare gli ospiti del pranzo alle 5 del pomeriggio e…ricominciare daccapo per preparare per il giorno dopo…lì sì ho avuto un attimo di panico misto a disgusto… mi son finita il bicchiere di brachetto e …ho inziato!^^

  5. o mamma mia!
    che cosa incredibile norma, veramente incredibile. un buffet meraviglioso!
    immagino che gioia tua figlia

    e per la torta… ma se è proprio bellla! (mi ci sono sfuggite tre “l” ma ce le lascio che rende meglio l’idea)
    poche ciance, è tutto bellissimo!

  6. Cioè!!!! Sono rimasta senza parole!!!
    Quante cose buone hai preparato!! Un incanto!!!
    Bravissima veramente!!!!!!
    Tantissimi auguri alla festeggiata anche se in ritardo e complimenti tanti tanti a te!!!!!!
    Un bacione!!!!!

    1. grazie… ha festeggiato per tre settimane, anzi, festeggerà ancora a metà mese con un viaggio… , non credo badi ai ritardi! ^^ ma poi, si ricomincia a studiare… e sarà dura!

  7. che meraviglia, che bontà (e che fatica dev’essere stata)! Chissà la festeggiata quanto dev’essere stata felice ed orgogliosa della sua mamma!
    anche il mio tra poco diventa maggiorenne ma sono lontana anni luce da riuscire a preparare qualcosa del genere.
    Chapeau 🙂

  8. Misericordia Norma, ma quanto hai lavorato per preparare tutto questo ben di Dio?! Dire che sei stata superlativa è davvero poco! La tua “bimba” è bellissima (ma quanto ti somiglia?!?) Tutto stra bellissimo, ma sono incantata dai regalini di pollo che ti copierò alla mia prossima occasione di buffet! Abbraccia ancora per me la festeggiata e falle tanti tanti auguri, visto che dici che ancora festeggia ;)! Un bacione anche a te! A presto!

  9. Ma quanto hai lavorato??
    Ma quante cose belle e buone hai preparato ?..
    Tutto ottimo e perfetto..io sarei andata in tilt per molto meno!
    Insomma: chapeau!!!!!!

  10. a me sembrano due ottimi pranzi; completi, senza fronzoli ma appaganti al palato ed agli occhi.
    Non ho capito qual’è la torta che avrebbe dovuto essere più curata; la torta cra cra? Perché a me pare bellissima. Un bacio ed auguri (in ritardo) alla fersteggiata!!!

  11. ..Spettacolare…superlativo…..bravissima, sia per il pranzo che per il buffet che per la tua/vostra migliore ricetta: Gaia.
    Con l’augurio che il Pimpi che c’è in te non ti abbandoni mai, sempre al tuo fianco…in punta di piedi!!
    AUGURI e complimenti.
    SMIIIILE
    Lucy

  12. Ciao Norma, tanti auguri! Il tutto è molto appetitoso, mi piace molto l’idea del centro tavola comestibile. ma tutte queste cose le hai preparatetu da sola? ti prego dimmi di no, io mi lamento già quando devo preparare qualcosa di più oltre i dessert e gli antipasti per una cena di 12 persone:). Buona domenica.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...