Ciaciaré · Galuparìe · Mangé · Merenda sinòira · Tradission

Come cucinavano le nonne?

Rieccomi qui, dopo un altro tour londinese, di cui magari prima o poi riuscirò a fare un minimo di reportage…!

Il titolo di questo post è presto spiegato: sta per uscire un altro libro, sempre dedicato ai segreti delle nonne, ma questa volta dedicato unicamente ai trucchi in cucina, ai numerosi accorgimenti che ci sono giunti dalle precedenti generazioni, con qualche spunto preso anche dalle nonne più “moderne”

i segreti della nonna_copertina

vi indico qui di seguito le prime uscite, poiché anche questo sarà allegato, per il momento, ad alcuni quotidiani:

La Stampa 7 aprile
Il Giornale di Vicenza, L’Arena di Verona, Brescia oggi 10 aprile
L’Adige 12 aprile
Il Mattino di Padova, Il Messaggero, Il Piccolo, La Tribuna di Treviso, Il Corriere delle Alpi, La Nuova di Venezia 10 aprile

e ora un dolce veloce e sempre di sicuro effetto, è una simil crostata al cioccolato di cui in rete è possibile trovare mille versioni sotto mille nomi diversi. Questa è la mia versione, adatta al riciclo delle uova di Pasqua.

Crostata golosa al cioccolato

deliriocioccolatook

per la frolla (tortiera diametro 26):

180 g di  burro
150 gr zucchero
2 tuorli di uova grandi

280 g di farina
60 g di cacao amaro
un pizzico di sale, un pizzico di bicarbonato

per la farcitura:

350 g di cioccolato delle uova di cui metà fondente e metà al latte, oppure metà uova fondenti e metà crema gianduja (proporzioni variabili a piacere)
500 ml di panna da montare
4 uova
tre cucchiai di zucchero vanigliato (dose aumentabile se usate più cioccolato fondente)

Montate il burro con lo zucchero, aggiungete i tuorli e infine la farina setacciata con il cacao e il bicarbonato. Formate una palla che andrà in frigo per mezzora prima di essere stesa direttamente nella teglia.

Scaldate leggermente la panna e rompetevi le uova di cioccolato, mescolando a basa temperatura finché non saranno ben amalgamate; aggiungete lo zucchero e le uova, già un po’ sbattuti insieme a parte, mescolate bene e versate il tutto nel guscio di frolla.

Fate cuocere in forno già caldo a 190°C per 35-40 minuti, sfornate, lasciate intiepidire e poi spolverate con zucchero a velo prima di servire.

 

Annunci

17 thoughts on “Come cucinavano le nonne?

  1. Rientro alla grande!!! Bellissima torta…chissà se riuscirò a non spazzolare tutte le uova di Pasqua per farne almeno…diciamo…..metà dose!!

  2. Bellissima! E’ un peccato che il watermark sia sulla parte piu’ golosa..,ma quanto ti capisco,ho avuto problemi recentissimi con alcuni individui che hanno copiato alcuni miei post !
    Mi segno subito la ricetta,ti faccio I complimenti il nuovo libro e ti dico anche che aspetto con ansia un report londinese…
    Un bacione.

    1. uh carissimo, in realtà combino molto meno di quanto vorrei! grazie per gli auguri! se va bene come i precedenti di questa torta me ne faccio due per festeggiare ^_^ poi però mi metto a dieta sul serio!

  3. Ma questa torta è superba 😀 😀 Prima o poi te la copio, anche senza uova di cioccolato avanzate! Quanto ai copioni… non parliamo di dove ho trovato foto mie io… Siti di marchi alimentari famosi pure… Che tristezza!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...