Bèive · Galuparìe · Mangé · Merenda sinòira · Tradission · Vegetariano

Composta di pesche agli amaretti

Prima di dichiarare ufficialmente aperte le danze autunnali, cerchiamo di conservare un po’ di sapori estivi…

Partendo dalle pesche ripiene, fino ad arrivare a dolci un po’ più complessi come questa golosa crostata doppia, possiamo affermare che l’accostamento piemontese di pesche e amaretti è sufficientemente collaudato…

E allora godiamocelo per tutto l’inverno, usando questa composta col gelato, o per accompagnare un flan alla vaniglia, o anche solo su un buon pan briosce per una colazione golosa…

Composta di pesche agli amaretti

1 kg di pesche gialle pesate già pulite

400 g di zucchero

una bacca di vaniglia

due bicchierini di liquore all’amaretto

60 g di amaretti spezzettati grossolanamente

compostapescheamarettiok

tagliate a tocchi le pesche, spruzzatele con il liquore e ricopritele con lo zucchero, aggiungendo in mezzo la vaniglia. Lasciate riposare mezza giornata. Mettete poi a cuocere a fuoco medio per 40 minuti circa. Togliete la bacca di vaniglia e unite gli amaretti. Invasate subito e chiudete i coperchi. Lasciate raffreddare, poi sterilizate ancora per 15 minuti facendo bollire i vasi in acqua abbondante (l’acqua deve coprirli interamente.)

Annunci

3 thoughts on “Composta di pesche agli amaretti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...